salta al contenuto

Glossario

Di seguito sono elencati i significati di alcuni termini utilizzati in ambito giudiziario

Ricerca per lettera:  A   B   C   D   E   F   G   H   I   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   Z 

Domicilio

Il domicilio è il luogo in cui un individuo ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi, ai sensi dell’articolo 43 del codice civile.

Normalmente la residenza ed il domicilio di una persona coincidono.
E’ possibile eleggere, ovvero scegliere, anche uno o più domicili speciali: una persona può eleggere, per esempio, il domicilio presso uno studio legale di una località diversa (vale a dire quella ove si trova il giudice davanti al quale si promuove una causa) da quello del proprio domicilio generale.

E’ importante individuare il domicilio in alcuni casi:

  • l’ufficiale giudiziario deve notificare un atto e non sono noti né il comune di residenza né quello di dimora
  • occorre determinare il luogo in cui l'obbligazione avente per oggetto una somma di denaro deve essere adempiuta (domicilio del debitore)
  • per stabilire la competenza territoriale del giudice nelle cause civili (residenza o domicilio del convenuto)

Tribunale di Ariano Irpino - Piazza Mancini 83031 - ARIANO IRPINO
E-mail: tribunale.arianoirpino@giustizia.it

Sito realizzato da Edicom Servizi

CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Transitional